%> Dipartimento di Architettura Luigi Vanvitelli•SUN - Sito docente - Curriculum di Mario Pisani
ita | eng

Mario Pisani / Professore II fascia - associato - SSD:  ICAR 18
foto di MarioPisani
Orario di ricevimento:
Mercoledì 10 - 13 - Dipartimento

Contatti
t.:  +39 081 5010 757 / 758 / 759 / 760
f.:  +39 081 5010792

info@mariopisani.it

Curriculum

versione inglese
Nato a Roma l'8 settembre 1947 dopo la laurea, ottenuta nel marzo del 1973 con 110 e lode e la pubblicazione della tesi, si interessa in particolare dell’architettura moderna e contemporanea che analizza e studia sia in Italia che nelle altre nazioni d’Europa e nel bacino del Mediterraneo. In particolare la Francia e la Spagna, ma anche Malta e Giordania, dove ha stabilito e mantiene ottimi rapporti con le università, le istituzioni culturali ed i più importanti studi professionali.

Negli anni Ottanta e Novanta i risultati delle sue ricerche, oltre che produrre alcuni libri, vengono pubblicati da numerose riviste come italiane come Controspazio, L’Industria delle Costruzioni, Costruire in Laterizio, Eupalino, Materia, Demetra, Palladio, L'Arca, Domus e straniere come Art Forum di New York e Artics di Barcellona, mentre le sue ricerche progressivamente si focalizzano su argomenti particolarmente significativi della Storia dell’Architettura del Novecento.

All’interno dell’architettura del Novecento analizza criticamente e studia alcune particolari tipologie come ad esempio i luoghi dello spettacolo e gli edifici sacri, progettati sia dai Maestri del Movimento Moderno che da progettisti contemporanei. Le ricerche e le numerose pubblicazioni su tali argomenti e più in generale sull’architettura del nostro secolo hanno fatto sì che numerose università, italiane (Firenze, Perugia, Roma, Napoli, Salerno, Reggio Calabria, Palermo) e straniere (La Valletta Malta, Budapest Ungheria, Amman Giordania, Mosca Russia, Parigi Francia), ed istituzioni come il C.N.R., Assessorati alla Cultura, la Biennale di Venezia gli Ordini degli Architetti lo invitano a tenere conferenze e seminari, a presentare i suoi studi, ad organizzare mostre, a partecipare a dibattiti e convegni, ad essere membro di giurie.

Agli inizi degli anni Novanta approfondisce ulteriormente lo studio dell’architettura del Novecento nella città di Roma attraverso le figure di due dei protagonisti di quel periodo: Armando Brasini e Marcello Piacentini ai quali dedica saggi, ricerche e pubblicazioni. Oltre a questi personaggi inizia a dedicarsi all’architettura dell’Ottocento osservata in particolare dalla Capitale, a cui ha dedicato un ampio saggio, e del Settecento attraverso un’Istituzione culturale come il Teatro alla Scala di Milano e l'opera dell'architetto Piermarini.

Tra i lavori recentemente pubblicati ci preme segnalare l'aggiornamento della voce La città e l'architettura dell'Enciclopedia Universale dell'Arte, nel volume dedicato al Postmoderno, con un saggio di 70 cartelle e una serie di articoli dedicati al tema Imparare dalla Natura che sono stati pubblicati nel numero di Settembre 1999 del mensile Domus.

Ha collaborato ad alcune ricerche del Consiglio Nazionale delle Ricerche sia sulle Città del Mediterraneo, con particolare attenzione a Martina Franca, che alla tipologia dei Musei contemporanei.

Nel 2001 fonda, con Paolo Portoghesi, la rivista trimestrale Abitare la terra e ne è il caporedattore

Tiene conferenze, seminari, interviene in convegni fa ricerca con particolare attenzione all’architettura del Novecento.

Dal 2005 studia la figura di Filippo Raguzzini, l’autore di Piazza Sant’Ignazio a Roma, e si appresta a pubblicare un’opera monografica sull’argomento.

Dal 2007 si occupa di architettura dei giardini, argomento di corsi alla Facoltà di Architettura Luigi Vanvitelli, di saggi ed interventi in Italia e all’estero, mentre dal 2009 collabora con la rivista Landscape che si stampa a Dubai. Nel 2008 inizia la collaborazione con Edilizia e Territorio, supplemento del Sole 24 ore.