ita | eng

immagine news
domenica 8 ottobre 2017 - ore: 17.00
Palazzo Cassano Ayerbo d'Aragona, Casa Morra - Salita San Raffaele 20/C - Napoli

Performance
"Il disegno dello spazio - Il rilievo della scala di palazzo Cassano Ayerbo d'Aragona."

a cura di:
Ornella Zerlenga

Poche sono le fonti archivistiche sulla storia di Palazzo Cassano Ayerbo d’Aragona e, soprattutto, sull’architetto che ideò la grandiosa scala. Da documenti conservati presso l’Archivio Storico del Banco di Napoli si evince che i lavori di ristrutturazione del palazzo iniziarono nel 1748 e durarono diversi anni. Nel 1754, in un atto notarile si apprende del pagamento al piperniere Domenico D’Ambrosio per i lavori alla scala del Principe don Giuseppe Maria d’Aragona.
La scala, a pianta esagonale, si presenta come un ‘fuori scala’, concepita per essere un evento narrativo di grande emozione nella sua concezione ‘immensa’ dello spazio architettonico. Il disegno dell’impianto planimetrico e altimetrico nasce dalla sapiente capacità di articolare forme geometriche elementari in uno spazio plastico e dinamico, vibrante di tensioni strutturali e visioni multiple. Nel 1748, il primo aprile muore l’architetto Ferdinando Sanfelice, che firma a Napoli innumerevoli scale fondate su un’innovativa immaginazione, percettiva e strutturale, dello spazio. L’assonanza con il linguaggio sanfeliciano consente di ritenere che Ferdinando Sanfelice ideasse la scala di palazzo Cassano Ayerbo d’Aragona, ma l’improvvisa morte non consentì di firmarne l’atto notarile.

Oggi Palazzo Cassano Ayerbo d'Aragona è sede della Casa Morra - Archivio di arte contemporanea, progetto voluto dall'ingegno di Peppe Morra, noto gallerista partenopeo.

Il rilievo architettonico della scala di palazzo Cassano Ayerbo d’Aragona, nella sua complessa unità spaziale, è stato svolto per la prima volta dal team di ricerca del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università degli Studi della Campania ‘Luigi Vanvitelli’, coordinato scientificamente dalla prof.ssa Ornella Zerlenga, con la collaborazione sugli aspetti strutturali da parte della prof.ssa Claudia Cennamo, il coordinamento grafico dell'arch. Vincenzo Cirillo e il referaggio del prof. Alfonso Gambardella, già preside fondatore della nostra facoltà ad Aversa e massimo esperto della figura di Ferdinando Sanfelice. Alle operazioni di rilievo e rappresentazione hanno partecipato le allieve Brigida Di Costanzo e Gessica Friello e l'allievo Gianluca Delle Rose, oggi laureati in Architettura.

A seguito di questa fase di ricerca e studio, fra il Dipartimento di Architettura e disegno industriale della Vanvitelli e la Fondazione Morra è stato stipulato un protocollo d'intesa, firmato da Luigi Maffei, quale Direttore, e da Teresa Carnevale, Presidente della Fondazione, al fine di continuare con ulteriori approfondimenti la ricerca in oggetto.

In occasione del secondo evento inaugurale, che si terrà in Casa Morra in data 8 ottobre 2017, si proietterà per la prima volta il video sulle fasi di rilievo architettonico e ambientale della monumentale scala di palazzo Cassano Ayerbo d'Aragona, che resterà in forma permanente e sarà accompagnato da una specifica brochure e da un video su progetto grafico di Vincenzo Cirillo.